NOTIZIE

Video: l'acquedotto rupestre di fonte della Coppetta a Ripatransone

esplorando i luoghi della memoria
....conoscere gli ambienti sotterranei
e ciò che rappresentano nella storia e nell'immaginario

Video: Torre di Palme Sotterranea

Le Terre di Sotto - Ecco a voi Torre di Palme Sotterranea

montegranaro sotterranea e nascosta

scoperto nel palazzo LEONI antico ipogeo con pozzo decorato del '700

Anche oggi, 22 giugno 2013, il Gruppo Speleo del Cai guidato da Massimo Spagnoli, coadiuvato da Simone Perticarini, nell’ambito del progetto dell’Archeo Club Montegranaro “Montegranaro sotterranea e nascosta” ha effettuato una nuova rilevazione del sottosuolo montegranarese.

Dopo aver tentato di calarci all’interno della grande cavità sottostante piazza Mazzini ed avervi rinunciato per la cospicua presenza d’acqua ci siamo recati presso un’abitazione privata di via Garibaldi, l’antico palazzo patrizio dei nobili Leoni, prospiciente l’ospedale vecchio, e ci siamo calati in un ipogeo veramente interessante dove abbiamo trovato uno stupendo pozzo artesiano decorato con fregi a conchiglia databili presumibilmente al 1700.

I fregi sono di fattura preziosa consona all’antico lusso del palazzo e la cavità stessa presenta particolari rilievi lasciando supporre una continuità col sottosuolo dell’antico Convento Agostiniano, poi trasformato in nosocomio, che dista pochi metri di distanza. La presenza di una fontanella sulla strada soprastante indica la possibilità di un nesso col pozzo scoperto stamani. La cavità è stata misurata e sono stati effettuati rilievi metrici e geologici. L’ipogeo di piazza Mazzini sarà invece rilevato nel corso della prossima esplorazione prevista per luglio dopo aver dragato l’acqua.

Luca Craia

Presidente sede Archeoclub di Montegranaro (FM)

Palazzo Leoni Palazzo Leoni

CIMITERO MEDIOEVALE SOTTO IL CENTRO STORICO

MONTEGRANAROSCOPERTO DAL GRUPPO SPELEO DEL CAI FERMO. LE ESPLORAZIONI CONTINUANO

UN CIMITERO, probabilmente medioevale, a ridosso delle mura castellane. Questa interessante scoperta del Gruppo Speleo del CAI di Fermo che sabato mattina, nell’ambito del progetto “Montegranaro sotterranea e nascosta” dell’Archeoclub, si è calato nelle cavità sotterranee del centro storico per studiarle dal punto di vista storico-scientifico. Ed è proprio durante questi rilievi che sono state ritrovate delle tracce di un cimitero medioevale. La squadra di esperti è stata guidata da Massimo Spagnoli con la consulenza tecnica di Simone Perticarini e l’aiuto dei geologi Fabrizio Ioiò e Dino Gazzani. “Il nostro lavoro si fa sempre più interessante e affascinante –ha detto Luca Craia, presidente dell’Archeoclub -. Siamo convinti che Montegranaro ha ancora molto da offrire e che via sia moltissimo da riportare alla luce. Il progetto andrà avanti per tutto il 2013 ma si spingerà anche oltre, tant’è che stiamo già programmando le mosse per i prossimi anni”

Marco Zengarini

Da IL RESTO DEL CARLINO, Lunedì 20 maggio 2013


montegranaro1 montegranaro2

Indagini Speleologiche nel Castello di Grottammare - Video

Come la maggior parte dei siti, anche FermoSotterranea utilizza i cookies per migliorare la navigazione, proseguendo ne accetterai l'uso. Che significa?